Home / I consigli della Psicologa (pagina 2)

I consigli della Psicologa

Mamme troppo giovani

Aumentano sempre di più le ragazze che diventano mamme prima ancora che riescano a sentirsi adolescenti. Qualche anno fa sconvolse mezzo mondo la storia di una quattordicenne inglese che ebbe un bambino con un ragazzo di un anno più giovane di lei. Una scelta coraggiosa va detto che, però, è causa e conseguenza di un disagio sociale non indifferente. Si ... Continua a leggere »

Travaglio, nascita, parto, ruolo di mamma: tante paure

L’attesa di un figlio pone davanti cambiamenti molto profondi. La donna è consapevole del fatto che diventare madre significa diventare qualcosa di nuovo, di diverso. Non più solo figlia, moglie, ma madre. Provare timore di fronte a un così grande cambiamento è naturale. Spesso questa paura si riflette sul parto che rappresenta il passaggio tra ciò che è stato e ... Continua a leggere »

Il rapporto madre figlia

Il rapporto madre figlia

La relazione con la propria madre è per ogni figlia estremamente importante: questo rapporto sarà centrale durante tutta la vita ed inevitabilmente andrà ad influenzare i futuri vissuti affettivi ed interpersonali. La figura della madre è infatti un “modello” a cui fare riferimento ed apprendere per quanto riguarda aspetti come l’amore, la sessualità, il lavoro, il comportamento nella società. Già ... Continua a leggere »

La relazione tra eventi di vita stressanti e la depressione postnatale

La stretta relazione tra eventi di vita stressanti o avvenimenti traumatici e l’insorgenza della depressione è ormai nota in letteratura: eventi di vita traumatici (perdite, lutti, incidenti, malattie) hanno un effetto specifico sul rischio depressivo. Brown (1993) riporta che l’83% delle donne con depressione riferiva di aver vissuto un evento stressante o difficile prima dell’insorgenza della malattia. Tra gli eventi ... Continua a leggere »

La relazione tra rappresentazioni materne in gravidanza e depressione post-partum

I sentimenti e gli atteggiamenti verso la maternità e il bambino che la donna sperimenta durante la gravidanza sono considerati fattori di “rischio psicosociale” per la depressione post-partum: infatti quanto più i sentimenti che accompagneranno questa fase saranno positivi tanto più si verranno a creare i presupposti per un ambiente affettivo accogliente in grado di garantire i bisogni del nuovo ... Continua a leggere »

La depressione postnatale: tipologie, sintomi e fattori di rischio

A cura della Dott.ssa Francesca Saccà Nel periodo immediatamente seguente il parto, possiamo osservare nella donna diversi stati mentali problematici, che vanno dal maternity blues alla depressione post-partum fino alla psicosi puerperale. Depressione postnatale Il maternity blues è quel particolare stato umorale che è caratterizzato da instabilità emotiva, pianto, irritabilità, ansia, umore depresso durante i primi 10 giorni dal parto. ... Continua a leggere »

La gravidanza psicologica

Il bambino immaginario nelle fantasie di mamma e papà

In “On becoming parents” (1977) la psicologa Dinora Pines scriveva: “Diventare genitori è presagito nel gioco e nella fantasia durante i primi anni di vita. Il desiderio di un figlio è presente prima che esista alcuna possibilità fisiologica di crearne uno”. Molti autori definiscono lo spazio dove la mamma “può pensare e tenere nella mente il bambino che verrà” con ... Continua a leggere »

Uno psicologo in famiglia

Lo scorso Maggio 2008 la dott.ssa Francesca Saccà, psicologa di Roma, ha deciso di dar vita ad un’idea che aveva da tempo ed ha creato il suo primo blog dal titolo “Psicologo in famiglia” con la finalità di permettere alla famiglia di usufruire di uno spazio web organizzato che offra un’ informazione psicologica di base a tutti i membri del ... Continua a leggere »