Home / Curiosità / Cellule staminali: cosa sono? Scopriamo tutte le loro caratteristiche

Cellule staminali: cosa sono? Scopriamo tutte le loro caratteristiche

Le cellule staminali sono sempre più utilizzate nel trattamento di molte patologie e a oggi il trapianto di cellule staminali è una pratica standard.
Molte persone però sono confuse e si chiedono:

“Cosa sono le cellule staminali? Qual è il loro potenziale terapeutico?”

Le staminali sono cellule che, a differenza di tutte le altre cellule che compongono il nostro organismo, hanno tre caratteristiche peculiari:

  1. Sono indifferenziate. Queste cellule non sono ancora “commissionate” ad un determinato scopo (tipo le cellule epiteliali che formano la pelle) ovvero non hanno ancora un’identità funzionale stabilita.
  2. Sono in grado di autorinnovarsi. Se una cellula staminale si replica darà luogo ad un’altra cellula staminale.
  3. Sono potenzialmente capaci di originare tutte le cellule che costituiscono un individuo adulto (queste sono definite cellule staminali totipotenti).

Le cellule staminali sono di diversi tipi

Esistono cellule staminali totipotenti, ovvero da una di queste cellule si può generare un intero individuo e gli annessi embrionali, come ad esempio la placenta. Solo lo zigote ha questo potenziale, e le cellule che derivano dalle prime divisioni cellulari subito dopo la fecondazione di una cellula uovo da parte dello spermatozoo.
Le staminali pluripotenti sono cellule in grado di originare tutte le cellule che compongono un individuo, ad eccezione dei tessuti extra embrionali.
Le staminali multipotenti sono cellule in grado di differenziarsi in più tipologie di cellule, ma in maniera limitata. Ad esempio, le staminali ematopoietiche (presenti nel sangue) rientrano in questa categoria: possono generare tutte le cellule della linea ematica ma non, ad esempio, i neuroni.

Cellule staminali in base alla loro sede di origine

Cellule staminali, sono virtualmente presenti in ogni tessuto e possono essere classificate in:

  • staminali embrionali
    Categoria che comprende le cellule pluripotenti presenti nell’embrione2. Queste cellule sono quelle con più potenziale, ma non possono essere usate nel trattamento di patologie per via di ragioni etiche: la loro raccolta implica la distruzione dell’embrione stesso;
  • staminali del cordone ombelicale
    Categoria che rappresenta le cellule multipotenti presenti nel sangue del cordone ombelicale. Queste cellule sono raccolte in maniera semplice e sicura sia per la madre che per il bambino al momento della nascita, e ad oggi sono usate nel trattamento di oltre 80 patologie (secondo il decreto Ministeriale del Novembre 2009);
  • staminali adulte
    In questa categoria troviamo le cellule staminali presenti in tutti i tessuti e organi che formano un individuo. Dal punto di vista terapeutico, le staminali adulte più importanti sono quelle ematopoietiche, tali cellule si trovano nel midollo osseo e sono in grado di originare tutte le cellule del sangue, e quelle mesenchimali, che invece sono in grado di differenziarsi in cellule dell’osso, del tessuto adiposo e della cartilagine.

Per ulteriori informazioni sulle staminali e sulle potenzialità terapeutiche delle staminali del cordone visita: www.sorgente.com
A cura di: Ufficio Stampa Sorgente

Fonti:
1. Thomson, J.A., et al., Embryonic stem cell lines derived from human blastocysts. Science, 1998. 282(5391): p. 1145-7.
2. Menendez, P., et al., Human embryonic stem cells: potential tool for achieving immunotolerance? Stem Cell Rev, 2005. 1(2): p. 151-8.
3. Ikada, Y., Challenges in tissue engineering. J R Soc Interface, 2006. 3(10): p. 589-601.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*