Home / Yoga in gravidanza / Il passaggio verso la maternità vissuto al meglio con lo yoga

Il passaggio verso la maternità vissuto al meglio con lo yoga

Abbiamo dedicato già molti articoli sui benefici che la pratica dello yoga può portare in una donna durante la gravidanza e oggi vogliamo riprendere questo argomento per marcare l’importanza di alcuni esercizi che aiutano la donna ad aumentare la forza fisica e le energie per affrontare questo periodo, dal punto di vista fisico molto impegnativo, e per avere la resistenza necessaria per offrire la costante attenzione richiesta dal neonato nel periodo postnatale.

Lo yoga in gravidanza è proprio quello che ci vuole per le  future madri: infatti aiuta il corpo a ritrovare forza, energia e a massimizzare l’assorbimento delle sostanze nutritive che si assumono durante i pasti. Grazie agli esercizi posturali la donna potrà continuare ad essere agile anche con il pancione e a godersi la gravidanza affrontando il cambiamento del proprio corpo, l’aumento del peso e della massa con serenità e grande forza fisica.

Perché lo yoga in gravidanza è così benefico?

Uno dei motivi perchè lo yoga porta dei benefici concreti al nostro corpo e alla nostra persona è il fatto di proiettarci al di fuori della nostra nostra mente e di farci entrare nel nostro corpo, per conoscerlo meglio e per conoscere le reali esigenze che possono aiutarlo a rilassarsi e ad allentare le tensioni e le resistenze.
Grazie ad alcuni semplici esercizi lo yoga ci aiuta a smettere di pensare guidandoci dentro noi stessi per ritrovare la nostra saggezza interiore.
Prepara la donna, attraverso la conoscenza e scoperta del proprio corpo, ad affrontare meglio la gravidanza ed affrontare fisicamente il travaglio, proiettandola in uno stato di rilassamento e di totale abbandono verso l’ascolto del prorpio corpo, ricordando che in ogni caso non esiste il parto perfetto e di accettare quello che succede seguendo il naturale processo delle cose.

Rilassarsi e rigenerarsi in gravidanza con lo yoga

Durante la gravidanza si accumulano facilmente nel nostro corpo tensioni, stanchezza, stress e pensieri, è quindi molto importante ritagliare del tempo durante la giornata, in cui possiamo ricaricarci e rilassare il corpo.

Ci sono alcuni esercizi yoga che ti rigenerano dall’interno e che, utilizzando il controllo della respirazione, liberarono i canali energetici del nostro corpo riducendo così gli ormoni dello stress, trasmettendo anche al nostro bambino un effetto positivo.

Infatti il nostro stato d’animo naturale è quello calmo e consapevole, che purtroppo la vita frenetica moderna tende a farci dimenticare e a farci distaccare. Praticando lo yoga in gravidanza potrebbe essere anche un’occasione per riscoprire la tua pace interiore e il tuo stato di calma più naturale, preparandoti a far crescere il tuo bambino in un  luogo sicuro.

Gli effetti dello yoga anche sul tuo bambino

Alcune posizioni specifiche di rilassamento dello yoga avranno un effetto pacificante non solo su di te, sul tuo corpo, ma anche sul bambino che porti in grembo, esse ti avvicineranno al tuo stato naturale e alla tua voce interiore, aiutandoti a vivere questo passaggio di vita verso la maternità.

Soprattutto per chi diventa mamma per la prima volta, durante la gravidanza è normale vivere emozioni che possono scatenare paure e aspettative, però questi stati d’animo possono arrivare attraverso gli ormoni anche al tuo bambino, quindi è importante cercare di mantenere o di cercare calma e tranquillità per entrambi.

Calmando la mente attraverso le posizioni e le respirazioni, il tuo corpo si calmerà e di conseguenza.

Esercizi yoga che si possono praticare in gravidanza

La meditazione è un importante esercizio mentale e anche del corpo che se praticato ogni giorno, anche se per 10-15 minuti, può portare a grandi risultati. Ormai in Italia sono tanti gli ospedali che adottano, durante i corsi preparto, tecniche di respirazione ed esercizi di rilassamento di origine orientale, inoltre anche il web è ricco di tracce audio o video che accompagnano l’ascoltatore in un percorso di meditazione guidato.

Di seguito anche noi vogliamo indicarvi un metodo di meditazione da fare in gravidanza, detto “Meditazione della Dea“.

  1. Siediti a gambe incrociate, con la posizione delle mani in yoni mudra sul ventre (punte dei pollici che si toccano come quelle degli indici a formare un triangolo, e il resto delle dita verso il basso);

yoni-mudra

  1. Concentrati sul tuo respiro cullando il bambino con respiri profondi e comincia a portare la tua attenzione al tuo corpo, al profondo del tuo corpo. Visualizza il tuo bambino all’interno del tuo utero, al sicuro. Dopo alcune respirazioni profonde con questa immagine, visualizza te stessa come una donna bella, potente, forte, creatrice di vita, come un essere spirituale, onorata di poter nutrire una nuova vita dentro il tuo corpo.
    Meravigliati del tuo potere, celebra il tuo corpo e guarda con rispetto e ammirazione le tue nuove forme floride. Sentiti onorata di far parte del processo incredibile nel quale il tuo corpo sa perfettamente cosa fare.
    Sentiti una Dea e sintonizzati sulla sensazione che ti dà e sull’emozione che ti dà.
    Riempiti di energia ed equilibrio e radicati alla terra mentre vivi le fasi di questo meraviglioso viaggio della gravidanza;
  2. Ritorna a concentrarti sul tuo respiro che fa muovere l’addome, porta le mani al cuore e strofinale finchè no diventano calde, appoggiale sul cuore, senti il loro calore sul cuore e immagina che questo calore si diffonde in tutto il tuo corpo, che lo irradi, e sigilla dentro di te l’energia e l’intenzione di questa meditazione;
  3. Ora porta una mano sul ventre mentre l’altra la lasci sul cuore, e connettiti con il tuo bambino, inviandogli gioia, coraggio, amore e forza;
  4. Infine inclina il mento davanti al cuore, unisci le mani davanti ad esso e rendi grazie e onora la vita che cresce dentro di te, onora il senso di verità, di amore, luce e pace.
    Onora la sensazione in cui sei, onora il luogo che è in te e visualizzati come una cosa sola con esso.

Lentamente ritorna allo stato presente e sciogli la posizione.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*