Home / Cura del bambino / Se il neonato piange non scuoterlo mai per calmarlo

Se il neonato piange non scuoterlo mai per calmarlo

Se hai trascorso l’ennesima notte in bianco perchè il tuo bebè ha sempre pianto, anche se ti senti in balia di una forte esasperazione, cerco di non perdere il controllo, nel tentativo di farlo smettere di piangere non scuoterlo.

Infatti questo banale gesto può sembrare innocuo, ma nel 50% dei casi lo scuotimento può associarsi a disabilità permanente o nel 30% casi di morte. Questi dati sono stati riportati dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN), portavoce della campagna contro questo problema.

Shaken Baby Syndrome

Così è chiamata la Sindrome del bambino scosso e indica quelle forme di abuso legate a un violento scuotimento del bambino con conseguente trauma sull’encefalo e i danni neurologici. Questa forma di maltrattamento può avere conseguenze molto gravi: immediato vomito,inappetenza,difficoltà di suzione o deglutizione, irritabilità e, nei casi più gravi, convulsioni e alterazioni della coscienza.

A lungo termine invece le conseguenze che possono avere i bimbi sono: difficoltà di apprendimento, cecità, disturbi dell’udito o della parola, epilessia, disabilità fisica e cognitiva.

Il pianto: l’unico strumento di comunicazione del neonato

Il neonato non può parlare o gesticolare per farsi capire, l’unico mezzo di comunicazione è il pianto, per comunicare che ha fame piange, per comunicare che ha sonno, caldo, freddo, o per comunicare il bisogno di essere cambiato piange, o semplicemente per richiedere delle coccole il bebè piange.

Qualunque sia la sua necessità lui comunica piangendo, però bisogna sempre reagire con calma e pazienza, se non capiamo subito qual è la sua richiesta, è molto importante non scuoterlo per farlo smettere di piangere, per quanto possa sembrare innocuo questo gesto, in realtà può portare gravi conseguenze al bambino soprattutto con età compresa tra i 4 e i 6 mesi.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*