Home / Inizio della gravidanza / Come mantenere viva la scintilla del sesso in una coppia

Come mantenere viva la scintilla del sesso in una coppia

Nella vita di coppia quando compaiono i primi cambiamenti fisici e i cambiamenti emotivi, ad esempio dopo i 40 anni in cui il corpo inizia a cambiare, dopo e durante una gravidanza, sembra che fantasia e trasgressione facciano la differenza.

Ma in realtà come vivono gli italiani i cambiamenti nella coppia e col proprio partner?

Sicuramente col passare del tempo gli elementi che collaborano a mantenere o a creare il benessere nella coppia sono la distensione, la consapevolezza, l’intesa, la sessualità e la complicità. Contrariamente la chiusura e il conflitto non incentivano l’intesa sessuale.
E durante la gravidanza o nel periodo post partum qual è il segreto per rimanere uniti anche a letto?
Sappiamo che i cambiamenti che porta la gravidanza nella donna sono molti e possono anche interferire negativamente nell’intesa di coppia.

Come mantenere viva la sessualità durante la gravidanza

Nella donna la gravidanza tende a creare comportamenti molto diversi, soprattutto causa la tempesta di ormoni che con essa si scatena.
In alcune coppie l’uomo e la donna vivono la gravidanza come un momento di intimità, non ponendo attenzione al sesso, mentre ci sono donne che durante la gravidanza sentono il desiderio di avere conferma della loro femminilità proprio attraverso il sesso.

E’ importante durante la gravidanza saper ascoltare le sensazioni che ci invia il corpo dalle zone genitali, riuscire a mantenere un peso che rimanga nei limiti dell’aumento previsto durante la gestazione, prendersi cura del proprio corpo e mantenere il legame col proprio partner nonostante molte attenzioni siano rivolte al futuro bambino.
Prendersi cura del proprio aspetto ponendo attenzione all’abbigliamento, al trucco, praticando attività fisiche consigliate in gravidanza, condividere momenti di intimità col proprio partner attraverso il massaggio, le parole, la vicinanza emotiva.

Non fare sesso in gravidanza: timori ingiustificati

Alcune coppie non hanno rapporti in gravidanza nonostante vi sia il via libera da parte del ginecologo, queste perchè magari gli uomini diventano super protettivi nei confronti della futura mamma avendo paura di farle del male.
Bisogna mettere in evidenza anche l’aspetto del petting in un rapporto sessuale, infatti anche gli esperti di sessuologia ricordano che la sessualità è fatta di varie espressioni, dai baci profondi, ai massaggi, alle parole sussurrate, etc.
L’importante durante la gravidanza e anche dopo il parto è non abbandonare il contatto corporeo e sessuale con il partner.
In alcuni casi, dove il malessere della futura mamma, ad esempio il vomito, la nausea, la rendano meno disponibile al sesso, bisogna essere comprensivi, l’uomo deve starle vicino emotivamente, non abbandonarla a se stessa in modo tale che non diventi preda della solitudine affettiva che dopo i malesseri della gravidanza la porteranno ad allontanarsi da lui.

Come superare l’imbarazzo del cambiamento fisico

Molte donne durante la gravidanza si sentono più femminili e mostrano con grande disinvoltura il pancione e il seno, mentre altre diventano incerte e si nascondono, altre ancora si lasciano andare e si sentono autorizzate a mangiare senza limiti prendendo molti chili.

Oggi se ti senti meno bello e preoccupata del tuo aspetto, puoi rivolgerti ad esperti che possono dati consigli giusti su come avere cura del tuo corpo, ad amarlo di più e ad apprezzare le nuove forme e sentirti così attraente per il tuo compagno. Anche i compagni stessi possono contribuire a far sentire la propria donna bella e desiderabile.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*