Home / Alimentazione in gravidanza / Una dieta con troppi grassi in gravidanza può portare più rischi al nascituro

Una dieta con troppi grassi in gravidanza può portare più rischi al nascituro

Carissime neo-mamme, lo sapevate che una dieta corretta in gravidanza è molto importante non solo per evitare di prendere troppi chili che dopo il parto sarebbero difficili poi da smaltire, ma soprattutto perchè una dieta squilibrata può influenzare le caratteristiche metaboliche del bimbo nel pancione causando obesità e predisposizione al diabete, e potrebbe anche essere responsabile di problemi come l’iperattività e altri disturbi del comportamento.

Infatti i ricercatori del King’s College di Londra, dopo aver confrontato 83 bambini con problemi comportamentali precoci con 81 bambini in cui non vi era segnalato alcun problema di tipo comportamentale, hanno stabilito che la dieta seguita in gravidanza potrebbe aver causato l’attività di un gene chiamato lgf2 responsabile nello sviluppo del feto e di alcune aree del suo cervello.

Da questa ricerca inglese, pubblicata sulla rivista scientifica Journal of Child Psychology and Psychiatry, è emerso un legame molto stretto tra una dieta in gravidanza fatta di troppi grassi e zuccheri, l’attività anomala del gene e l’iperattività e altri problemi precoci del nascituro.

Per questo la comunità scientifica suggerisci di incoraggiare una dieta prenatale salutare, varia e seguita dal proprio ginecologo.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*