Home / Benessere e prevenzione / Alimentazione / La dieta chetogenica in gravidanza

La dieta chetogenica in gravidanza

dieta-chetogenicaChi sceglie di seguire una dieta chetogenica deve immediatamente smettere in gravidanza ed è necessario che valuti la sua bontà anche una volta trascorso il momento del parto.

La dieta chetogenica, proposta massivamente da mass media e strumenti di informazione in questi ultimi anni, si basa sull’eliminazione quasi totale dei carboidrati dalla dieta, a favore di un’assunzione massiva di alimenti proteici. Lo scopo è quello di indurre il corpo a generare chetoni e quindi a ricercare il nutrimento necessario negli accumuli di adipe localizzati nel corpo.

La dieta chetogenica è molto pericolosa in gravidanza. Innanzitutto non c’è bisogno di perdere peso, anzi lo si deve aumentare in modo dolce, naturale e regolare! In secondo luogo la dieta chetogenica affatica molto gli organi interni, quali il fegato, i reni e il sistema digestivo. Questa è la ragione per cui essa si associa solitamente alla necessità di bere moltissimi liquidi durante il giorno, in modo da depurare il corpo dagli acidi prodotti con l’assunzione di tante proteine. Ricordiamoci che la dieta chetogenica non è positiva se c’è l’intenzione di avere un bambino.

I carboidrati sono infatti necessari per il buon funzionamento dell’organismo della donna e non assumerli può avere effetti catastrofici sulla salute delle unghie, dei capelli, della pelle e anche del sistema nervoso. Attenzione quindi alle tante proposte commerciali e, in pre e in gravidanza affidiamoci ad una dieta seguita dal dietologo o confezionata ad hoc dal nostro medico curante. Vitamine, sali minerali, proteine e carboidrati devono essere assunti con regolarità ed estratti da cibi freschi, leggeri e nutrienti. Solo in questo modo si assicura un buon stato di salute, sia fisico che rivolto allo stato psico emozionale della mamma.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*