Home / Gravidanza e medicina / Cos’è l’ureaplasma?

Cos’è l’ureaplasma?

gravidanza ureaplasmaL’ureaplasma è un germe minoritario che fa parte del normale ecosistema vaginale. Come tutti i germi minoritari la sua presenza non dà luogo a problemi fino al momento in cui subisce delle variazioni notevoli, legate all’aumento della sua presenza in ambiente vaginale. Le cause di questo aumento sono varie e possono essere riscontrate sia nel contatto con ambienti ricchi di questo germe che nel contatto fisico con una persona che lo presenta in percentuali significative.

Se la presenza di ureaplasma in condizioni naturali è asintomatica, quando le sua quantità aumentano si verificano dei sintomi quali perdite vaginali e bruciori. La sua presenza può associarsi ad una maggiore probabilità di causare un’infezione delle membrane amniotiche predisponendo ad un parto prematuro, per cui si deve controllare la situazione e porvi rimedio prima possibile. L’aumento della percentuale di ureaplasma è associato ad una variazione del ph, che in questo caso si propone a livelli più acidi. Ristabilire il giusto ph vaginale è quindi indispensabile, per distruggere l’ambiente dove questo germe prolifera.

Possono essere utili delle tavolette di vitamina C dedicate alle gestanti. Al contempo si deve continuamente tenere sotto controllo il ph, anche una volta debellato l’ureaplsma per assicurare lo stato del funzionamento placentare e prestare attenzione all’alimentazione e al sistema intestinale, onde evitare l’insorgere della stipsi. Una somministrazione di fermenti probiotici è opportuna, per rafforzare il sistema intestinale. E’, infine, necessario fare l’analisi anche sul partner: qualora risultasse positivo evitare rapporti non protetti fino a che non si è debellato l’ureoplasma anche dal suo organismo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*