Home / Gravidanza e medicina / Il vino rosso danneggia il feto?

Il vino rosso danneggia il feto?

vino in gravidanzaSebbene il vino rosso sia amico della salute e apporti tanti buoni elementi nutrizionali, è ideale sospenderne il consumo durante la gravidanza. Usiamo la parola ‘ideale’, in quanto non si tratta di proibizionismo, ma di una misura cautelare per evitare complicazioni durante la gestazione e al momento del parto.

Alcuni medici consigliano l’assunzione sporadica di una piccola dose di vino rosso, la quale scioglie le tensioni e apporta molti polifenoli e sali minerali all’organismo. Altri pareri medici sono concordi nel vietare in assoluto il consumo di alcool durante la gravidanza. La risposta alla domanda se sia ideale consumare del vino rosso durante la gravidanza è quindi no, non è ideale, a patto che il parere medico non dia il via libera.

Se il medico curante consiglia di bere un mezzo bicchiere di vino rosso allora è il caso di sceglierlo di ottima qualità, prima di tutto per gustarsi il piccolo piacere concesso e poi per essere certi di bere una bevanda salubre e certificata nelle sue origini. Che dire, spendiamo qualche euro in più ma beviamo un mezzo bicchiere di ottimo vino rosso biologico, il fisico ci ringrazierà!

Ricordiamoci, in ogni caso, che l’alcool può pregiudicare la salute del feto e, anche se le ecografie rilevano un ottimo stato di salute globale, gli ultimi mesi di gestazione devono essere assolutamente alcool free. Una volta concluso il parto ci sarà tanto tempo per dedicarsi ad un’ottima cena, accompagnata da tante buone portate e da un bel bicchiere di salubre vino rosso.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*