Home / Guida alla gravidanza / Tocofobia: come guarire

Tocofobia: come guarire

tocofobiaLa tocofobia è la paura del parto o, nello specifico, la paura di provare un dolore troppo forte nell’atto del partorire. La tocofobia si divide in primaria e secondaria. La tocofobia primaria può interessare sia le donne in stato di gravidanza, che le donne che non sono ancora incinte, aspetto che conduce nei casi più gravi a chiedere la sterilizzazione. Si tratta di una vera e propria patologia psicologica, la quale interessa donne di ogni età e in ogni condizione fisica. La tocofobia secondaria può derivare invece dagli effetti di parti particolarmente dolorosi, da pratiche chirurgiche troppo invasive o percepite come tali dalle partorienti e da situazioni di depressione post parto acute.

La tocofobia si manifesta con sensazioni di paura e, nei casi più gravi, con richieste di tagli cesarei all’inizio della gravidanza, quando ancora non si può determinare la natura del parto. La tocofobia di secondo grado può inoltre manifestarsi con ansia e attacchi di panico, soprattutto se non viene rivelata o comunicata alle altre persone.

Come si può guarire dalla tocofobia? Seguire un corso di preparazione al parto diventa, in questi casi, fondamentale. Non solo vengono apprese tecniche per lenire il dolore e per rasserenare la parte emozionale, ma si possono condividere le proprie paure con madri che stanno vivendo la stessa situazione.

Nel caso di tocofobia di secondo livello e dalla portata intensa è ideale consultare uno specialista, soprattutto se si è sofferto di stati di depressione post parto nei quali non si desidera ricadere. Lo specialista può iniziare un percorso a due o con entrambi i genitori, mirando a svelare le paure fisiche che hanno dato vita allo stato di paura e iniziare un processo di guarigione, mirato a far trascorrere alla madre una gravidanza serena e priva di complicazioni.

2 commenti

  1. Buonasera, mi chiamo Grazy e ho 38 anni ed una figlia di 20. Ho avuto un parto traumatizzante concluso con un cesareo. Stravolta dall accadutoevo deciso di non avere piu figli, ma quando mia figlua compiva i cinque anni in me nasceva il desiderio di una nuova gravidanza ma non ne ebbi il coraggio finche non passarono altri sei anni dove il desiderio di diventare nuovamente mamma divenne piu forte della paura di una nuova gravidanza. Rimasi incinta subito, comprai un test di gravidanza e qundo compresi di essere in gravidanza esultai di gioia ma dopo pochi secondi la paura mi invaase ed ebbi un attaco di panico…da li ai giorni chr seguirono ebbi continue crisi ,stavo malissimo non dormivo mai e non riuscivo a mangiare, anzi mangiavo ma appena arriva in gola tornava indietro senza il mio volere, non ne avevo il controllo. Mai avreip
    otuto immaginare, fu l esperienza piu brutta della mia vita, pensavo all inferno come un luogo fisico, quello era l inferno. La gravidanza si fermo sola quando ancora non c era altro che una puccola “cameretta” ma vuota.
    Nonostante quella terrificante esperienza inon so spiegare come in me rimase il desiderio di una nuova gravidanza.Sono passati 9 anni ed io non sono ancora riyscita ad avere il mio bambino…
    Vorrei tanto sapere se posso guarire da questo dusturbo.e se potro mai tenere in braccio il mio

    • Ciao Grazy, grazie per il tuo commento. Ti consigliamo di contattare il tuo medico di famiglia in merito, che saprà sicuramente consigliarti, meglio di un qualsiasi commento su un blog o su un forum, il da farsi. Probabilmente il tuo è un problema di natura psicologica, che va indagato a fondo. Buona fortuna e un abbraccio! Non avere paura del futuro 🙂

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*