Home / Inizio della gravidanza / Primissimi sintomi di gravidanza: quali sono?

Primissimi sintomi di gravidanza: quali sono?

sintomiLe primissime settimane di gravidanza portano dei sintomi molto particolari, i quali sono il frutto dei grandi cambiamenti che stanno avvenendo nel corpo della futura madre. Il primo e più importante sintomo è, in ogni caso, il ritardo del ciclo mestruale.

In casi di irregolarità non stupisce comprendere che la gravidanza può essere scambiata per un normale ciclo, in quanto al momento dell’impiantamento dell’embrione nella parete uterina seguono delle perdite leggere di sangue che vengono scambiate per il ciclo mestruale.

I sintomi che possono accompagnare i primissimi periodi di gravidanza sono, in ogni caso, l’ingrossamento del seno, il quale non diventa sodo come durante il ciclo, ma spesso si presenta dolorante e porta i capezzoli a diventare turgidi e di colore più scuro.

A ciò si associa la presenza di nausee, le quali iniziano solitamente dalla seconda settimana e perdurano per un tempo diverso da madre a madre. Le nausee, accompagnate spesso da vomito, sono il frutto dei cambiamenti ormonali e, in teoria, dovrebbero sparire dopo i primi due mesi di gestazione.

Un altro sintomo della gravidanza è la minzione frequente, ovvero la necessità di recarsi a fare pipì continuamente. Anche questo aspetto è normalissimo nelle prime settimane e scompare dopo il primo mese. Alla minzione frequente si associa spesso una grande stanchezza e spossatezza, soprattutto se la gravidanza inizia in pieno periodo estivo.

Gonfiore alle gambe, voglia di non fare nulla e desiderio di addormentarsi in qualsiasi luogo sono sintomi normali del cambiamento ormonale, i quali dipendono da donna a donna ma che devono essere considerati come perfettamente normali nei primissimi giorni di gravidanza.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*