Home / Tutto sul bambino / Da che età il neonato può viaggiare in aereo?

Da che età il neonato può viaggiare in aereo?

viaggiare in aereo bambinoIl viaggio in aereo può talvolta far sorgere dubbi ai genitori in merito alla salute del bambino. Partiamo da un semplice presupposto: viaggiare nella cabina pressurizzata di un aereo presenta le stesse caratteristiche di un soggiorno in montagna a 1700 metri, altezza sopportata in modo positivo dai neonati sani.

Come ogni scelta, anche il viaggio in aereo per i neonati chiede di essere ponderata. Il neonato è una creatura delicata, per cui viaggi di una certa importanza devono essere considerati con attenzione. Non si tratta solamente di problemi legati alla pressione, all’altezza e alla possibilità di soffrire di dolore alle orecchie.

Il viaggio in aereo, soprattutto se prolungato oltre le tre-quattro ore, implica la necessità di stare nella stessa posizione per un lungo tempo, l’impossibilità di spostarsi e la presa di coscienza che il piccolino potrebbe non gradire, piangendo per tutto il viaggio e vivendo l’esperienza in modo non positivo.

La conclusione riguardo la salute è la seguente: il neonato può essere portato in aereo dopo i tre mesi di vita e dopo avere richiesto un parere medico al vostro pediatra.
La conclusione morale chiede di analizzare se il viaggio sia indispensabile e, se la risposta è negativa, posticipare il viaggio in aereo a quando il neonato sarà più cresciuto.

Non dimentichiamoci che il viaggio in aereo implica spostamenti, bagagli, distanze da coprire con altri mezzi e file per salire a bordo.
I genitori sono in grado di sopportare questa fatica e di far vivere al piccolo un viaggio comodo e rilassato?
Prima di partire poniamoci questa domanda e muoviamoci in tutta serenità, in base ad una sincera risposta.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*