Home / Cura del bambino / Durante lo svezzamento si può dare il miele?

Durante lo svezzamento si può dare il miele?

mieleIl miele e lo zucchero sono due alimenti dolci di cui è sempre bene limitarne l’utilizzo, però nel confronto tra i due bisogna tener presente che il miele, oltre agli zuccheri glucosio e fruttosio, contiene anche piccole quantità di sostanze molto utili al nostro organismo.

Infatti il miele contiene, in piccoli quantità, minerali come potassio, ferro, calcio fosforo, magnesio e rame, anche alcune vitamine come quelle del gruppo B e un certa quantità di enzimi e fattori antiossidanti utili per combattere i radicali liberi.

Quando dare il miele al bambino?

Da alcuni anni si sa che con la somministrazione del miele possono essere introdotte nell’organismo alcune spore di botulino che, in un organismo adulto o di un bambino che ha già raggiunto la totale funzionalità digestiva, non crea problemi perchè tali spore vengono distrutte dai succhi gastrici.

Per questo è consigliato sostituire lo zucchero con il miele nei bimbi di dopo il primo anno di età, in quanto in un neonato le spore del botulino potrebbero sopravvivere e arrivate nell’intestino possono germinare e sviluppare delle tossine provocando dei disturbi.

Quindi, nonostante i sopra citati pregi del miele, nel periodo dello svezzamento  è necessario tener presenti alcuni rischi che poi verranno meno con la crescita.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*