Home / Alimentazione in gravidanza / Piccole regole per una sana alimentazione

Piccole regole per una sana alimentazione


Alimentazione sana in gravidanza
Durante la gravidanza gli ormoni provocano più appetito rispetto al normale, ma bisogna fare attenzione a non esagerare: infatti bastano solo 300 calorie in più all’organismo per nutrire sia te che il tuo bambino. È molto importante non puntare sulla quantità dei cibi, ma assumere le sostanze nutrizionali adeguate per affrontare al meglio la gestazione.

Per molte donne la gravidanza è anche il momento migliore per cambiare il proprio regime alimentare, lasciando spazio a cibi ricchi di proteine, vitamine, ferro e calcio.

 

 

Piccoli consigli per un’ alimentazione corretta

Molti post di Essere-Mamma sono stati dedicati all’alimentazione durante la gravidanza, ciò nonostante dedichiamo sempre piccoli spazi per una sana alimentazione. Ricordiamo un po’ dove è possibile ricavare proteine, vitamine, ferro e calcio nell’alimentazione quotidiana.

PROTEINE

Le proteine sappiamo che sono presenti nella carne, ma ricordiamo che anche il pesce e i derivati del latte ne sono ricchi, e anche i legumi. In gravidanza si può scegliere e preferire il consumo del pesce bianco e dei latticini scremati che non contengono grassi saturi dannosi per l’organismo.

VITAMINE

Le vitamine sono contenute soprattutto nella frutta e nella verdura, e la vitamina di cui necessita l’ organismo in gravidanza è senza dubbio l’acido folico ( o folacina) che possiamo trovare in alimenti come i legumi e i cereali.

CALCIO

Sicuramente i latticini son tra gli alimenti con più alto contenuto di calcio, ma in gravidanza è preferibile consumare latte e formaggi magri; inoltre tra le verdure possiamo consumare spinaci e verza che sono ugualmente ricchi di questa sostanza.

FERRO

Oltre alla carne, il ferro è contenuto anche in alcuni vegetali a foglia verde, tra i quali broccoli e spinai, ma anche nei legumi e nella frutta secca.

Piccoli segreti

Se è possibile cerca di introdurre nella tua dieta i mirtilli e le carote: i primi sono degli ottimi antiossidanti e fanno bene soprattutto alla vista come le carote, infatti non credo tu abbia mai visto un coniglio con gli occhiali? scherzi a parte le carote fanno molto bene alla vista grazie al betacarotene che viene trasformato in vitamina A importante per la formazione dei pigmenti visivi. Quindi importante consumare carote crude, cotte oppure centrifugate.

Sostituire il caffè, il tè e la cioccolata con il decaffeinato e con tisane alle erbe.

Sostituire il latte intero con quello parzialmente scremato che, a differenza di quello scremato, non è totalmente rivo di vitamine liposolubili.

Due volte alla settimana cerca di mangiare il pesce azzurro ricco di Omega-3, importantissimi per lo sviluppo del cervello del bambino; anche le noci, la soia e i semi di lino sono ricchi di questo grasso nobile.

Attenzione agli snack: le merendine in generale  contengono molti zuccheri raffinati e aumentano l’appetito, meglio consumare frutta e miele che non contengono zuccheri e conservanti.

Attenzione a …..

Evitare alimenti che contengono batteri, sostanze inquinanti: quindi lavate bene frutta e verdura che acquistate nei supermercati, non consumate alimenti crudi come uova crude, carne cruda o poco cotta, salumi crudi, etc ; evitate il formaggio stagionato per il suo elevato contenuto di vitamine, il latte non pastorizzato e i suoi derivati.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*