Home / Curiosità / La Pet Therapy: che cos’è?

La Pet Therapy: che cos’è?

pet-therapyNegli ultimi tempi si sente spesso parlare di Pet Therapy.

Grazie al ruolo decisamente più rispettoso che la società ha assegnato agli animali da compagnia, finalmente si è capito quanto un cane, un gatto o un coniglio possano fare per l’uomo.

Ciò che va prudentemente sottolineato, però, è che nella Pet Therapy non basta semplicemente affiancare un animale domestico ad una persona per aspettarsi che il “paziente” faccia dei progressi o si senta alleviato.

E’ necessario, infatti, che i cani, ad esempio, siano ben addestrati a sopportare determinate situazioni che altrimenti risulterebbero destabilizzanti.

Gli animali coinvolti nella Pet Therapy devono avere delle caratteristiche precise, come un livello di reattività molto basso in presenza di altri animali o di altre persone, buona capacità di memoria, consequenzialità, etc.

Nel caso in cui il cane sia affidato ad una persona con problemi di comportamento, è importantissimo che l’animale sia in grado di decodificare questi atteggiamenti per riuscire ad apportargli benefici.

A chi è rivolta la Pet Therapy

Sfruttando l’utilizzo dei messaggi non verbali che dall’animale vengono veicolati all’uomo, la Pet Therapy individua il suo target nei bambini, negli anziani, nelle persone diversamente abili e con problemi di socializzazione.

Nei bambini, in particolare, che abbiano disturbi dell’apprendimento o del comportamento, la Pet Therapy è molto efficace.

Tramite il contatto continuativo con l’animale, i bambini riescono ad imparare quali sono i limiti consentiti e, soprattutto, riescono a stabilire un tipo di rapporto comunicativo che li agevolerà, poi, nelle relazioni con i coetanei e con gli adulti.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*