Home / Benessere e prevenzione / Alimentazione / I cibi contro l’ipertensione

I cibi contro l’ipertensione

I cibi contro l'ipertensionePer combattere l’ipertensione si è sempre pensato di sacrificare la sapidità a tavola, ma oggi non è più necessario ridurre solamente in maniera drastica il sale a tavola; infatti chi soffre di pressione alta potrà aggiungere a tavola una serie di cibi gustosi in grado di abbassare la pressione arteriosa: dalle noci alle banane, dai branzini ai pop corn, dalle lenticchie alle pesche.

È una sorta di rivisitazione della dieta mediterranea detta dieta Dash (Dieta approaches to stop hypertension), consigliata dal National heart, lung, and blood institute statunitense per combattere l’ipertensione.

Questo tipo di dieta prevede un’alimentazione priva di grassi saturi (ovvero i grassi solidi che troviamo nella carne e nei formaggi) e di colesterolo, e ricca invece di potassio, vitamina D ed E, proteine vegetali, omega 3, fibre. Bisogna limitare il consumo di carne rossa, dolci, bevande zuccherate, aumentando invece il consumo di frutta, verdure, pesce e legumi.

L’ideale è aggiungere a questa dieta contro l’ipertensione l’attività fisica, in modo tale che queste misure insieme posano contribuire a ridurre la pressione alta anche di 10-15 millimetri di mercurio.

Il potassio è importante per il controllo della pressione

Il potassio è uno degli alimenti più importanti per il controllo della pressione, ma come interviene questo minerale?

Il potassio interviene nella regolazione dei meccanismi che portano alla contrazione e alla dilatazione delle fibre muscolari, comprese quelle minuscole che si trovano nella parete dei vasi sanguigni e che possono influenzare la pressione.

In quali alimenti si trova il potassio?

In frutta, verdura, carne e pesce e a sorpresa perfino nei pop corn, purchè fatti esplodere senza burro nè olio e senza sale aggiunto alla fine.

Per prevenire e controllare la pressione sono consigliati almeno 3.000-3.500 milligrammi di potassio al giorno, l’unica limitazione può riguardare coloro che soffrono di insufficienza renale o che assumono farmaci (alcuni dei quali già contro l’ipertensione).

Il caffè alza la pressione?

La caffeina viene considerata una delle cause dell’innalzamento della pressione arteriosa, ma in verità i suoi effetti sono modesti. Il vero problema semmai sono gli zuccheri contenuti  nei drink che contengono caffeina che fanno alzare la quantità di calorie assunte e possono favorire sovrappeso e obesità.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*