Home / Benessere e prevenzione / Come contrastare la cellulite in gravidanza

Come contrastare la cellulite in gravidanza

Come contrastare la cellulite in gravidanzaLa pelle a buccia d’arancia è l’inestetismo nemico numero uno delle donne e quando arriva l’estate la convivenza con tale problema diventa ancora più difficile. Sono poche le fortunate che non la conoscono. A causarla sono prevalentemente gli ormoni, il sovrappeso e i disturbi circolatori. In realtà la cellulite è una vera e propria patologia a carico del tessuto connettivo e indica una stato infiammatorio delle cellule adipose

Cosa succede in particolare nei nove mesi di gravidanza?

Il fatto che la cellulite colpisca solo le donne  e non gli uomini, porta  a pensare che ci sia una forte influenza da parte degli ormoni, infatti sono soggette con maggior frequenza le donne che hanno irregolarità mestruali e le donne in gravidanza.

Nei nove mesi di gravidanza prima di tutto si modifica l’assetto ormonale e questo comporta non solo tanti miglioramenti sul fronte bellezza, ma determina anche una maggiore ritenzione idrica. Una conseguenza di questa ritenzione idrica  porta al nostro organismo a non drenare in modo efficace i liquidi, che si vanno a d accumulare nei tessuti, favorendo la comparsa di edemi a livello periferico  (da qui piedi, caviglie e dita gonfie) e dei classici cuscinetti ai lati delle cosce.

Oltre al fattore ormonale, altre sono le cause che possono determinare la comparsa della cellulite: un aumento del peso corporeo, che porta con sè un accumulo di grasso proprio nella regione trocanterica (cioè ai lati delle cosce), oppure il peso del pancione che può esercitare una compressione sui linfonodi che drenano i liquidi, rendendo più difficile la circolazione.

Quali sono i fattori che favoriscono la comparsa della cellulite?

Un fattore che sembra influire in misura considerevole sulla comparsa della cellulite sono i disturbi circolatori. Infatti al cellulite si riscontra spesso quando ci sono problemi di ritorno venoso.

Per questo prima di decidere con quale trattamento intervenire per contrastare la cellulite, è  consigliato effettuare un eco-doppler agli arti inferiori, per diagnosticare eventuali problemi circolatori.

Un altro dei fattori che favorisce la comparsa di cellulite è l’alimentazione: assumere abitualmente cibi grassi e salati o bevande gasste, a fronte di consumo scarso di vegetali e altri alimenti ricchi di antiossidanti, favorisce la comparsa della cellulite.

A tutto questo va aggiunto una vita sedentaria che , accentuando a stasi venosa e linfatica, peggiora sicuramente l’inestetismo.

Come contrastare la cellulite in gravidanza

Durante i nove mesi si possono adottare dei piccoli accorgimenti che ci aiuteranno a prevenire la comparsa della cellulite o comunque a evitare un suo peggioramento.

Fare attività fisica per migliorare la circolazione

Le lunghe passeggiate consigliate sempre in gravidanza, non servono solo a bruciare calorie, ma a mettere in azione la pompa del piede posta sotto la pianta che dà al sangue la spinta per risalire verso il cuore, migliorando la circolazione sanguigna e linfatica, degli arti inferiori ed evitando ristagni.

Fare massaggi linfodrenanti per prevenire la cellulite

I massaggi linfodrenanti sono dei particolari massaggi  manuali piacevoli e rilassanti indicati per favorire il drenaggio dei liquidi. Essi si possono effettuare tranquillamente anche in gravidanza ripristinando così la corretta circolazione venosa e linfatica.

Applicare cosmetici per combattere la cellulite

Appllicata quotidianamente la crema può essere una buona abituni che può portare anche dei risultati per contrastare la celllulite.

I prodotti migliori sono quelli naturali a base vegetale come centella, ananas, rusco, edera, escina, ippocastano e caffeina, i quali stimolano la circolazione. Mentre vanno evitati i prodotti a base si tiroxina e iodio, che, pur essedo molto efficaci, sono dei medicinali che potrebbero interferire con il metabolismo tiroideo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*