Home / Cura del corpo / Abbronzarsi in gravidanza senza problemi

Abbronzarsi in gravidanza senza problemi

Abbronzarsi in gravidanza senza problemiOrami l’estate è quasi alle porte e tutte le donne iniziano a prendere il sole per abbronzare la loro pelle ed essere più belle.

Le donne incinte che aspettano un bambino quali precauzioni devono prendere per prendere il sole senza problemi?

Quali sono i segreti per preservare la salute della pelle già stressata dalla gravidanza?

Come regola generale, anche durante la gravidanza, la probabilità di subire  un danno dall’esposizione dei raggi UV del sole dipende dal fototipo, ovvero più la pelle è chiara e più rischia di scottarsi, più è scura più si protegge con la melanina naturale.

In gravidanza, tuttavia, anche le donne con la pelle scura devono prestare attenzione durante l’esposizione al sole: infatti la particolare situazione ormonale di questo periodo stimola la produzione di melanina favorendo la comparsa del cosiddetto cloasma gravidico, che si manifesta a chiazze di colore bruno in determinate zone del viso.
Questo fenomeno riguarda proprio le donne con carnagione scura predisposte a produrre una maggior quantità di melanina.

Altre precauzioni che devono prendere le donne incinte quando prendono il sole, sono quelle per contrastare gli effetti del calore: infatti durante la gravidanza  causa gli squilibri ormonali si ha la vasodilatazione, che può essere accentuata dall’aumento della temperature cutanea; infatti se il caldo è eccessivo si può andare incontro a cali di pressione e a lungo andare possono comparire piccoli capillari, soprattutto sulle gambe.

In gravidanza qual è una corretta esposizione al sole?

Bisogna applicare sempre una crema con filtri protettivi elevati, soprattutto sul viso, per prevenire la comparsa di macchie scure;

esporsi gradualmetne e per periodi limitati;

dare la preferenza a spiagge ventilate e dal clima secco;

evitare l’esposizione durante la fascia oraria 11-15.

Come applicare la crema solare

Perchè abbia la massima efficacia, una crema osolare va spalmata sulla pelle asciutta prima di andare in spiaggia.
Se il solare contiene anche filtri chimici è opportuno applicarlo almeno una decina di minuti prima, in modo da fare il tempo alle sostanze filtranti di esserra ssorbite in modo uniforme dalla pella.

L’applicazione deve essere rinnovata più volte al giorno, poichè l’azione protettiva diminuisce col passare del tempo: ogni 2-3 ore o anche a intervalli più ravvicinati, se si suda o si fa lil bagno.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*