Home / Cura del bambino / Quanto costa un bambino? Poco volendo

Quanto costa un bambino? Poco volendo

Al giorno d’oggi fare un figlio costa. Con la crisi economica che stiamo vivendo e l’inflazione che continua a salire, le cure di cui necessita un bambino sembrano essere troppo onerose per chiunque.

Ma esistono dei modi per risparmiare senza far mancare nulla a nostro figlio?

Per quanto riguarda i pannolini, la soluzione migliore è optare per quelli lavabili a svantaggio di quelli usa e getta. In questo modo, infatti, la spesa si riduce ad un numero di pannolini continuamente riciclabili. Gli usa e getta potremo confinarli alle uscite così da poterci muovere liberamente senza il bisogno di lavare e rimettere, lavare e rimettere. Molti siti on line, inoltre, spediscono direttamente a casa i pannolini ad un prezzo estremamente conveniente: comprandone una bella quantità, una media in modo che calzi al bambino per più di un mesetto, si può usufruire di forti sconti.

Abbigliamento

I vestitini sono un’altra nota dolente. I bambini crescono in fretta e il cambio abiti non è una velleità ma una necessità. Per risparmiare si può comprare su ebay, dove gli affari abbondano. Sullo stesso sito si possono poi rivendere i vestiti che a nostro figlio non vanno più bene e con i ricavati procedere agli acquisti delle età successive. Tornati molto di moda, i mercatini sono un’altra opzione da vagliare. Basta saper scegliere e saper approfittare delle buone occasioni.

Il fai-da-te aiuta molto. Invece di comprare gli omogeneizzati, pensate da voi al cibo per il vostro piccolo. Insomma, tornate alle sane abitudini delle mamme di una volta: sono più salutari e meno costose!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*