Home / Parto / L’ansia del parto

L’ansia del parto

Molte donne tremano al pensiero del parto, soprattutto se sono alla prima gravidanza. E’ difficile dar loro torto visto l’incredibile miracolo che si trovano a compiere, ma la paura va affrontata e, ovviamente, superata. L’agitazione dovuta al parto si fa più pressante man mano che si avvicina il nono mese, quando ciò che si era solo accarezzato con il pensiero diventa realtà. Ma la calma deve vincere su tutto.

Come superare l’ansia del parto

Per prima cosa, scegliete il tipo di parto che volete fare. Avere le idee chiare e non lasciarsi trasportare dalla balìa degli avvenimenti è il primo passo da fare per avere in mano la situazione. Ci saranno, magari, dei motivi per cui nel momento opportuno potrà risultare più efficace una manovra diversa da quella che avevate preventivato, ma d’altronde non si può pretendere di categorizzare tutto! Anche in questo caso, comunque, rimanete calme e, soprattutto, fidatevi del ginecologo. Questa figura è determinante, infatti, per quanto riguarda l’approccio alla gravidanza e, di conseguenza, al parto. Sentirsi tranquille perché si ripone stima e fiducia nel medico è molto importante per superare i momenti di stress maggiore.

Frequentate un corso pre-parto, in cui vengono fornite tutte le informazioni riguardanti il parto. In più, imparerete esercizi di respirazione e di rilassamento che vi saranno utili anche durante le doglie. Se gli impegni lavorativi lo permettono, fate partecipare al corso anche il papà: è un momento che vi unirà e vi farà riflettere su come affrontare la nascita. Inoltre incontrerete altre future mamme e vi confronterete con loro riguardo le paure e le gioie della maternità.
Leggere libri sull’argomento è molto educativo. Approfondire degli aspetti della gravidanza, del parto, della nascita vi farà sentire padrone della situazione!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*