Home / Allattamento / Desogestrol: la pillola durante l’allattamento

Desogestrol: la pillola durante l’allattamento

Dopo la nascita del bambino, il rapporto di coppia, se prima aveva subito delle frenate, ritorna pian piano a riequilibrarsi. Molte donne credono di essere protette “naturalmente” nel periodo dell’allattamento e hanno rapporti sessuali non protetti. Il rischio di una gravidanza indesiderata, così, si fa presente.
Rimanere incinta durante l’allattamento, infatti, è possibile, nonostante le leggende metropolitane che affermano il contrario.
L’allattamento non è un metodo contraccettivo e, pertanto, i rapporti con il proprio compagno vanno controllati. Il preservativo è il metodo di prevenzione per eccellenza, non prevedendo alcun tipo di farmaco da ingerire per la mamma impegnata nella somministrazione del latte al suo piccolo. C’è , però, un’alternativa. Si può, infatti, anche ricorrere al desogestrel, la pillola contraccettiva a base di solo progestinico che può essere presa durante l’allattamento. E’ l’unica priva di estrogene in grado di inibire l’ovulazione. Questa pillola è ben tollerata e si assume tutti i giorni per 28 giorni senza sospensioni. In caso di dimenticanza, così come avviene per le solite pillole anticoncezionali, può essere presa entro le 12 ore del giorno seguente.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*