Home / Cura del bambino / Aiuto: spuntano i primi dentini

Aiuto: spuntano i primi dentini

Quando si avvicina il periodo in cui a nostro figlio stanno per spuntare i primi dentini ci si preoccupa sempre dei pianti e dei lamenti che sono inevitabilmente ad essi connessi. Noi adulti pensiamo che questa reazione dei bambini sia legata al dolore che provano per la comparsa dei dentini, invece non è così.
Si tratta piuttosto del fastidio che avvertono per la comparsa di questi “nuovi intrusi” a cui spesso si associa un’eccessiva salivazione dovuta al fatto che i bambini tendono a toccarsi di continuo con la punta della lingua il dentino che sentono come un organo estraneo.
L’eruzione dei denti da latte, che sono 20 in totale, avviene tra i 6 e gli 8 mesi e si conclude, più o meno, verso i 30 mesi. Queste linee di massima non rappresentano, ovviamente, dei paletti irremovibili, ma sono parte di un lasso di tempo approssimativo all’interno del quale si stigmatizza questo fenomeno.
Sebbene capiti spesso che con la comparsa dei primi dentini il bambino abbia sintomi influenzali o sia colpito da diarrea, non c’è alcun legame scientifico di causa – effetto tra l’uno e l’altro avvenimento. E’ vero, piuttosto, che con la crescita dei dentini il bambino viene a contatto per la prima volta con certe infezioni che possono portare febbre o disturbi intestinali.

Come alleviare il fastidio?

Uno dei metodi migliori per aiutare il bambino a sopportare il fastidio provocatogli dai primi dentini è comprargli un giocattolo di gomma ruvida che contenga del liquido refrigerante. Basta mettere il gioco in frigo o in freezer e darlo al bambino quando è insofferente: l’effetto analgesico del freddo unito alla sensazione liberatoria provocata dal morso lo aiuteranno a superare le fasi più acute. In alternativa, si possono massaggiare le gengive con delle pomate a base di miele.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*