Home / I consigli della Psicologa / Le linguacce fanno bene!

Le linguacce fanno bene!

I bambini iniziano ad interagire con le persone e con il mondo che li circonda con i versi, le linguacce e le boccacce. Le mamme e i papà li redarguiscono ogni volta che li sorprendono della “posa incriminata” e, senza saperlo, sbagliano. Questo tipo di comunicazione è il primo modo che i bambini hanno di esprimere le loro sensazioni, i loro fastidi e le loro frustrazioni. Se sono annoiati, tristi, oppure se avvertono una percezione sgradevole in merito al gusto o ad un comportamento di un adulto, loro si dimenano in articolazioni del viso che sono ben più eloquenti di qualsiasi discorso. Noi genitori non  dobbiamo riprenderli, anzi.
Studi recenti hanno dimostrato che le “smorfie” aiutano lo sviluppo intellettivo dei bambini e migliorano la loro capacità espressiva che da li a poco si perfezionerà fino a trasformarsi in frasi di senso compiuto.
Prima dei tre anni non dobbiamo intrometterci perché non c’è nulla di definitivo nell’atteggiamento verbale né in quello “facciale”.
Con la crescita, infatti, i bambini abbandoneranno questo modo di manifestare le proprie opinioni a vantaggio delle parole e lo useranno sempre meno, magari solo per sottolineare un sentimento particolarmente sgradevole.
Allora, cari mamme e papà non state con il dito puntato: le linguacce fanno bene e anche voi potete cominciare a farle, vi sentirete di sicuro meglio!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*