Home / Gravidanza e medicina / Distacco della placenta:sintomi e cause

Distacco della placenta:sintomi e cause

Si sente spesso parlare del distacco della placenta: ma di cosa si tratta e quali sono i campanelli d’allarme che ci indicano un probabile distacco di placenta?

(Leggi anche Che cos’è la placenta?   Le funzioni vitali della placenta  I fattori di rischio della placenta previa).

Con il distacco della placenta, essa si separa parzialmente o completamente dall’ utero prima che il bambino venga al mondo. In situazioni del genere, sia la mamma che il piccolo sono in pericolo: si possono verificare delle emorragie interne e il bambino può non ricevere nutrimento e ossigeno sufficienti alla sopravvivenza.

Come possiamo accorgerci che abbiamo un distacco della placenta?

Nella maggior parte dei casi, il distacco della placenta provoca delle perdite di sangue che possono essere di piccola entità oppure possono assumere la forma di zampilli improvvisi.

Può capitare, però, che il sangue si fermi dietro l’utero e che, quindi, non si manifesti nessuna perdita. Molte donne avvertono anche forti dolori all’utero e alla schiena e sono proprio questi sintomi a metterle in allarme. In tutte queste situazioni, l’ideale è rivolgersi al proprio medico e informarlo su quanto stia accadendo e recarsi all’ospedale per sottoporsi ad un’analisi completa, incluso il monitoraggio del feto e l’ecografia.

Cosa succede se abbiamo un distacco di placenta?

Questo tipo di problema si presenta solitamente nel terzo trimestre della gravidanza, ma ciò non toglie che possa anticiparsi.
Se il distacco della placenta si verifica verso il termine dei nove mesi, si procede al parto immediato per evitare che il distacco peggiori. Tuttavia se le condizioni della mamma e del bambino sono buone, il medico può anche rallentare il parto a patto che l’ospedale in cui si è ricoverate sia in grado di eseguire un cesareo di emergenza in caso ce ne fosse la necessità.

Cause del distacco della placenta

Nel 25% dei casi, la causa che determina il distacco di placenta è rappresentato da malattie generali, soprattutto da disturbi cardiaci, da malattie renali o dal morbillo. Anche i forti traumi  possono inficiare il corretto svolgimento della gravidanza, così come il fumo e l’assunzione cocaina.

La maggior parte delle donne che ha avuto un distacco di placenta ha vissuto esperienze precedenti simili e, purtroppo, la storia potrebbe essere destinata a continuare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>