Home / Guida alla gravidanza / Travaglio, nascita, parto, ruolo di mamma: tante paure

Travaglio, nascita, parto, ruolo di mamma: tante paure

L’attesa di un figlio pone davanti cambiamenti molto profondi.
La donna è consapevole del fatto che diventare madre significa diventare qualcosa di nuovo, di diverso. Non più solo figlia, moglie, ma madre.
Provare timore di fronte a un così grande cambiamento è naturale.
Spesso questa paura si riflette sul parto che rappresenta il passaggio tra ciò che è stato e ciò che sarà, un passaggio metaforico tra interno ed esterno, che segna la nascita di una nuova identità materna.
A volte invece ciò che preoccupa la donna è il rapporto con il partner: come reagirà la coppia alla trasformaizone dei ruoli, delle abitudini e dei ritmi.
Cosa si può fare per risolvere le proprie ansie e vivere con serenità i giorni della gravidanza?
Anzitutto trovare uno spazio e un tempo in cui condividere queste sensazioni; sfuggirle, evitare di pensarci non è un modo per risolverle.
Le paure messe da parte restano semplicemene lì, meglio fermarsi e guardarsi in faccia. Il primo passo per superarle è individuarle, elencarle e dar loro un nome, dopodichè condivederle in gruppo è un passaggio importane. Infatti con il confronto con altre donne che stanno vivendo esperienze simili ci si sente comprese e accolte. Sicuramente dopo aver dato voce ai propri timori ci si sentirà più rilassati e ci apparirannno ridimensionati.
Le paure sono ancora più grandi se si è reduci di un’esperienza negativa come l’aborto, ma se affrontate nel modo migliore e condivise con altre donne che hanno avuto la vostra stessa esperienza possono essere eliminate o raggiungere una giusta dimensione.
Gli studi dimostrano che la risata ha anche un effetto terapeutico: ridendo si abbassano il livelli di ansia e ci si sente più rilassate e serene. Grazie alla risata l’organismo secerne ormoni, come le beta-endorfine e le catecolamine A, che favoriscono il benessere. Inoltre una bella risata accompagnata da pensieri positvi migliora l’equilibrio tra sistema nervoso simpatico e parasimpatico, provoca la distensione della muscolatura volontaria e involontaria, rallenta ilbattito cardiaco, agisce sulla circolazione sanguigna e migliora l’ossigenazione del sangue.
La risata è un antidoto naturale allo stress che indebolisce l’organismo.
Insomma ridere fa bene e non costa nulla, perchè dunque non approfittarne?


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*