Home / Cura del bambino / Consigli per una casa a prova di bambino

Consigli per una casa a prova di bambino

logo_imqlogo_fondazioneABIOAbbiamo visto come i bambini possano essere delle facili vittime degli incidenti domestici. Proprio perché basta una semplice distrazione a causare un grave danno, e visto anche che i bambini sono fonte inesauribile di curiosità, è necessario adottare delle semplici precauzioni preventive per far sì che la nostra casa e il nostro giardino siano sicuri e privi di pericoli. Con tale obiettivo, IMQ fornisce una lista di preziosi consigli pratici ai genitori che siano anche interessati a educare i propri figli al rispetto e alla cura dell’ambiente:

  • Evitate di lasciare il bambino solo in casa.
  • Non lasciate mai il bimbo solo su fasciatoi, divani, sedie, letti.
  • Se non potete tenerlo in braccio mettetelo nel lettino, con le sponde alzate, o nel box con sbarre di legno simili a quelle del lettino.
  • infortuni casalinghi bambino2Non lasciate mai solo il bambino in vicinanza di vasche da bagno o recipienti con acqua che potrebbero attirarlo. Dopo l’uso, svuotate sempre le vasche da bagno, i bidet, i catini, i secchi o qualsiasi altro recipiente che contenga l’acqua.
  • Togliete tutti i giocattoli dalla vasca per il bagnetto o dalla piscina, dopo l’uso, per evitare che il bambino sia tentato di andare a prenderli. Se avete una piscina, anche piccola, di gomma e/o gonfiabile, è opportuno recintarla.
  • Non lasciate nel lettino giocattoli di peluche, perché potrebbero essere causa di soffocamento.
  • Attenzione ai giocattoli dei vostri figli: non devono contenere parti troppo piccole, devono essere adatti all’età del bimbo, devono riportare le istruzioni in italiano e sulla confezione deve essere visibile il nome del produttore o dell’importatore, la fascia di età per la quale il gioco è consigliato e la marcatura CE .
  • Non lasciate mai alla portata del bambino gli oggetti piccoli, appuntiti e taglienti.
  • Installate sempre cancelletti sulle scale e sulle porte, parapetti alle finestre e reti ai balconi con colonne o sbarre.
  • Coprite gli spigoli e i componenti taglienti di mobili e accessori.
  • Non lasciate sedie o sgabelli vicino a tavoli, ripiani, mobili, finestre.
  • Mettete delle barriere protettive davanti ai camini, alle stufe e agli altri elettrodomestici quando sono in funzione.
  • Cercate sempre di tenere i bambini lontano dai fornelli quando sono in uso.
  • Proteggete ogni presa di corrente e ogni filo elettrico con gli appositi dispositivi.
  • infortuni domestici bambiniConservate detergenti, prodotti chimici, medicinali, fuori dalla vista e dalla portata del bambino.
  • Utilizzate chiusure di sicurezza per gli armadi e i cassetti dove vengono riposti tali prodotti.
  • Non conservate mai i prodotti non commestibili in contenitori per cibi o bevande.
  • Ricordate anche che la chiusura delle porte di casa non deve essere automatica e che le chiusure dei frigoriferi e delle celle frigorifere devono essere ermetiche, affinché i bimbi non possano entrare e rimanere chiusi all’interno.
  • Se possedete il barbecue, terminato l’utilizzo, spegnetelo e rendetelo inaccessibile al bambino e ricordatevi di non utilizzare alcool o altro liquido facilmente infiammabile per attizzare il fuoco. In ogni caso è bene avere un estintore in casa a portata di mano.
  • Fate in modo che il bambino sia sempre accompagnato da un adulto quando prende l’ascensore o deve fare le scale.
  • La struttura dei cancelli deve essere a sbarre verticali, per evitare che il bambino si arrampichi.
  • Nei cancelli automatici installate fotocellule e dispositivi di sicurezza per l’arresto del movimento.
  • Tenete rigorosamente chiusa a chiave la porta della cantina e del garage e dotate le cisterne di chiusure di sicurezza.
  • Non lasciate mai soli i bambini in compagnia di cani di grossa taglia e tenete sempre d’occhio il comportamento dell’animale mentre gioca con il bambino. Ricordatevi inoltre di sottoporre regolarmente gli animali domestici alle visite veterinarie e alle vaccinazioni perché un grosso pericolo per i nostri figli proviene dalle infezioni trasmissibili all’uomo. Pericolo che sale enormemente con l’abitudine di far dormire nel letto dei bambini il gatto o il cane.
  • Abituate i vostri figli ad avere rispetto per l’ambiente sin da piccoli: ad esempio, insegnate loro a non tenere il frigorifero per troppo tempo aperto, a non lasciare accese le luci inutilmente, e a non utilizzare contemporaneamente la tv, la radio e il pc per evitate inutili sprechi.
  • Fate in modo che i vostri figli non sprechino l’acqua insegnando loro, ad esempio, a tenere chiuso il rubinetto mentre ci si lava i denti. Dite loro di non usare troppo sapone e troppo shampoo alla volta per evitare di inquinare l’ambiente.
  • Vietate loro di gettare qualsiasi tipo di rifiuti dal finestrino della macchina e per strada e abituateli presto a fare la raccolta differenziata: l’ambiente è di tutti e va preservato e protetto.
  • Insegnate loro il rispetto per tutte le specie vegetali e animali.

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*