Home / Alimentazione in gravidanza / La tua dieta in gravidanza mese per mese

La tua dieta in gravidanza mese per mese

Durante la gravidanza bisogna cambiare alcune abitudini alimentari per vivere tranquillamente questo periodo e in perfetto benessere, e soprattutto perchè il tuo bambino nasca con una salute di ferro.
Ecco alcuni suggerimenti preziosi con i quali ti indichiamo cosa è opportuno mangiare e ciò che andrebbe evitato, per non avere complicazioni e rischi sul bebè.


Cosa mangiare durante il primo mese

Se hai pianificato di rimanere incinta, dovresti avere già iniziato ad assumere un supplemento quotidiano di acido folico, ma se no è così comincia oggi stesso, dopo aver consultato il tuo ginecologo o medico curante. Prendere acido folico prima della gestazione è molto importante.

Tu e il tuo bamibno trarrete molti benefici e grandi vantaggi dall’assunzione degli alimenti ricchi di folati, la forma naturale dell’acido folico.Ricordiamo che le sostanze ricche di folati contengono anche altre vitamine del gruppo B.

Consuma in abbondanza riso, vegetali, yogurt, uova e tanti cereali.

Certamente non è il momento migliore per mettersi a dieta, però se hai del peso in eccesso, dovresti fare tre pasti equilibrati al giorno.
Se solitamente di capita di bere alcolici, è meglio smettere, oppure limitare il consumo ad una due unità a settimana. Con il termine unità di alcol si intende un bicchiere di vino o mezzo boccale di birra.

Anche il caffè andrebbe eliminato a causa della sua azione vasocostrittiva, che potrebbe ridurre la quantità di ossigeno trasmessa al feto.
In questo primo periodo il feto è costituito da un agglomerato di cellule che dipendono totalmente da te, risente di tutto quello che mangi.

Cibi da assumere e da evitare in gravidanza

In questo periodo ti sentirai un po’ stanca, quindi devi cercare di mangiare cibi energetici come pane, riso, patate, cereali e pasta. Mangia sempre in maniera equilibrata corretta e regolare, così potrai assicurare al bambino quello di cui ha bisogno per crescere.

Gli alimenti perdono la maggior parte dei loro nutrienti durante la cottura, per questo non devi dimenticare di consumare quotidianamente una giusta dose di ortaggi e verdure crudi, sempre dopo averle accuratamente lavate.

Mangiando pesce, cereali, noci e pollo, incrementerai le tue riserve di minerali. Il pesce azzurro costituisce una fonte principale di acidi grassi Omega-3, essenziali per lo sviluppo del cervello del tuo bambino.

Cibi da evitare sono alcuni formaggi a pasta morbida come il gorgonzola, il brie o il camembert, in quanto posso provocare la listeriosi, un’infezione molto rara ma alquanto pericolosa, soprattutto per donne gravide.

Durante l’ottavo mese tutti i nutrienti passano dal tuo sangue alla placenta e da questa al piccolo mediante il cordone ombelicale.

Alimentazione al terzo mese

Ogni giorno devi assumere 2-3 porzioni di proteine, 5 di frutta o di verdura e molta fibra, mangiando cereali.

Non ti si chiede di aumentare le dosi di alimenti che hai consumato fin’ora, infatti durante i primi 3 mesi non è necessario acquisire peso extra o mangiare di più, fatta eccezione nel terzo mese per le proteine che sono i mattoni del nuovo organismo in costruzione.

Puoi mangiare le uova, purchè siano ben cotte, cucinale facendo una grande attenzione nell’eliminare completamente i batteri che provocano la salmonella (basta cuocerle bene e a lungo). Evita le uova poco cotte e alcune preparazini a base di tuorlo o albume, come tiramisù, budini, muosse, maionese.

Non mangiare cibi poco cotti, è ideale sarebbe consumare gli alimenti immediatamente dopo averli preparati.

Cerca di prediligere le fonti di calcio vegetale, tipo soia, pane e vegetali a foglia verde.

La frutta a di colore rosso, arancio o giallo, contiene molto betacarotene, un importante antiossidante che protegge le cellule da eventuali danni.

Cosa mangiare al quarto mese

Se le nausee continuano ad essere ancora un problema, mangia piccole quantità di cibo ogni due o tre ore, anche se non hai fame, qunado lo stomaco è pieno dà meno fastidi.

In questo perido il tuo bambino cresce sempre di più, mangia carote e pomodori per il betacarotene fondamentale per lo sviluppo della vista, mangia tanta carne bianca e pesce, perchè ha bisogno di fornitura extra di proteine animali.
L’ aumento di volume della tua circolazine sanguigna ed i liquidi che vanno a costituire il fluido aminiotico, aumentano il fabbisogno di acqua. E’ opporutno ingerire almeno due litri di liquidi al giorno.

Lo yogurt magro allfrutta è un modo delizioso pe prendere la giusta dose di calcio, oltretutto i lactobacilli contenuti nello yogur miglioreranno il transito intestinale evitandoti così la stitichezza.

Alimentazione al quinto mese

Mantieni elevato il tuo livello di idratazione ingerendo continuamente acqua, succhi e tisane. Va bene qualsiasi liquido ad eccezione dell’alcol, bvande eccitanti e gassate.
Sicuramente avrai un sano appetito che dovrai colmare, devi nutrirti bne cercando di non acquistare eccessivamente peso.

Il tuo bebè ha bisogno di vitamina B, pane e patate, perchè possa svilupparsi correttamente, mangia frutta a tutte le ore, la più salutare è il kiwi, che contiene vitamina C in percentuale superiore a quella degli agrumi.

La placenta è in grado di proteggerlo da molte infezioni ma non da tutti i virus, per questo devi immunizzare le tue difese manciando cibi con vitamina C.
Potresti soffrire di disturbi di digestione causa le dimensioni che sta raggiungendo il feto.

Leggi il seguito

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*