Home / Inizio della gravidanza / Adattare la propria sessualità in gravidanza

Adattare la propria sessualità in gravidanza

Durante la gravidanza è molto importante cercare di adattare i propri desideri sessuali che non sempre possono essere soddisfatti. Molte posizioni devono essere evitate ma nel contempo possiamo scoprire modi alternativi di fare l’amore e di raggiungere il piacere con il nostro partner.

Ecco alcuni accorgimenti:

è consigliato evitare la posizione “del missionario“, in quanto, praticata solo all’inizio della gravidanza, dal secondo mese in poi potrebbe essere sgradevole e nuocere alla salute del bambino che potrebbe sentirsi “schiacciato”.

Se non riuscite a fare a meno di questa posizione, fate in modo che il vostro uomo supporti il proprio peso sugli avambracci.

Le posizioni da privilegiare durante i rapporti sessuali in gravidanza

Le posizioni da privilegiare certamente sono quelle in cui si riesce a gestire la penetrazione, quindi quelle fatte posizionandosi sopra al proprio uomo. Infine, se la penetrazione vi dà proprio fastidio, cercate di essere creative! Anche le carezze possono dare piacere, anche intenso.

Potete coinvolgere il vostro partner in un amore fatto di tanti baci e carezze che avvolgono i vostri corpi, preparandovi al grande piacere finale. Il vostro seno, che si prepara per l’allattamento, in questo periodo è molto sensibile, scoprirete nuovi piacere legati alle carezze e ai baci sui vostri capezzoli. Sperimentate nuovi giochi e fantasie, inventate nuovi modi di sentire il piacere; è molto importante non perdere il contatto fisico con il proprio partner in questo periodo

Articoli correlati

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*