Home / Cura del bambino / Il momento migliore per lo svezzamento

Il momento migliore per lo svezzamento

Il sesto mese rappresenta una tappa importantissima nella crescita del bambino, che dovrebbe aver raddoppiato all’ incirca il suo peso. E’ questo dunque il momento migliore per cercare di ampliare e variare con alimenti nuovi la sua dieta, educando il suo palato ai vari gusti degli alimenti.
Procedendo per gradi, si individuano i suoi gusti, gli alimenti che preferisce, quelli che non piacciono e quelli , eventualmente , che gli procurano allergie e intolleranze. Ad ogni modo, bisogna abituarlo a tutti i sapori.
In questo periodo si consiglia di aumentare la dose degli alimenti energetici, ad esempio i cereali, che possono essere aggiunti al brodo sotto forma di semolini e pastine.
Introducete, sotto la guida del vostro pediatra, nuovi alimenti come il prosciutto cotto, pesce magro e freschissimo, uovo (iniziando dal tuorlo), legumi.
Con la comparsa dei dentini, aumentate il numero degli alimenti che il bimbo può sgranocchiare a tavola (pezzetti di pane, biscotti per bebè,….).

L’ introduzione del latte vaccino è sconsigliata prima del 12° mese di vita per l’ alto contenuto proteico spesso causa di intolleranze e difficoltà di digestione. Consultate il pediatra prima di introdurre nella dieta del piccolo il latte dei grandi.

Un commento

  1. Ciao, siamo sempre noi della redazione di Mamme nella rete, alla ricerca di nuovi punti di vista sulla maternità. Volete dare una nuova personale definizione alle parole maternità, mammo, parto gemellare, sogno, gravidanza, svezzamento…
    basta leggere il nostro blog!
    Ti apettiamo!
    http://blog.mammenellarete.it/?page_id=76

    Mamme nella Rete

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*