Home / Alimentazione in gravidanza / Cosa mangiare se allatti al seno

Cosa mangiare se allatti al seno

Se hai deciso di allattare al seno, e quindi hai la fortuna e la possibilità di farlo, devi essere molto attenta alla tua alimentazione perché quello che mangerai e berrai tu lo trasmetterai in gran parte al tuo bambino.

Prima di tutto devi assumere molti liquidi per far sì che tu abbia sempre latte: bevi almeno due litri di acqua al giorno (questa quantità è comunque quella che si dovrebbe bere sempre anche se non si allatta), bevi succhi di frutta ( evitando magari quelli dal gusto forte come tropical, arancia, che non siano acidi).

Un suggerimento per arrivare tranquillamente ai due litri di acqua al giorno, senza alcun sacrificio è di bere due bicchieri d’acqua prima di ogni poppata, così facendo raffredderai il sangue in caso fosse estate o comunque fossi tu accaldata; fallo sempre se hai salito delle scale, se sei affaticata per uno sforzo, oppure sei in uno stato di agitazione in seguito ad una forte discussione. Questo perchè?
Perchè anche il latte ne risentirebbe della temperatura, e si potrebbe alterare il suo sapore.

Alcuni consigli per un allattamento al seno sereno

E’ molto importante che acqua e bevande non siano gasate: acqua liscia e succhi di frutta con almeno il 70% di frutta spremuta. E’ bene anche non abusare con i caffè o bibite eccitanti.
Per quanto riguarda i cibi importante è avere una alimentazione sana priva di grassi “che fanno male” : fritti, burro e sui derivati, dolci ricchi di creme, etc.etc.

Nei primi mesi sono da evitare anche le verdure tipo il cavolo, i broccoli, che creano aria nell’ intestino e quindi possono essere causa di piccole coliche intestinali, così come anche i legumi e le verdure amare che potrebbero alterare il sapore del latte, dopo il terzo mese si possono mangiare anche queste verdure, sempre non abusando tutti i giorni.
Quindi cara mamma devi mangiare sano nel periodo dell’ allattamento al seno, niente patatine fritte, cotolette fritte, paste con creme, merendine e altro di simile.

Nei primi mesi per due volte a settimana puoi mangiare un buon brodo di gallina (se ne hai la possibilità) o anche di pollo, a cena o a pranzo, oppure un buon brodo vegetale.
Se la stagione che stai attraversando è l’inverno, a cena puoi mangiare delle buone zuppe di patate, o di cereali, se sei in estate invece una buona insalata fresca verde, con pomodori, mozzarella, tonno….

Evitate di mangiare crostacei e molluschi cotti e crudi, lo scrivo per esperienza, il piccolo potrebbe avere coliche gassose molto forti.

16 commenti

  1. Personalmente io no ho mai avuto problemi durante l’ allattamento, cioè non mi è mai mancato il latte e il mio bimbo è sempre stato un gran “bevitore”.
    Il primissimo periodo ero attenta ad assumere molti liquidi, ossia bevevo molta acqua e succhi, anche perchè era caldo(periodo pre-estivo), ed ero attenta all’ alimentazione, non in modo ossessivo certo, comunque qualche accortezza ce l’ avevo.
    Poi con il passar dei primi mesi il piccolo conosceva già tanti sapori del mio latte, quindi mi sentivo più libera nell’ alimentazione, anche nel farmi qualche bicchiere di birra ogni tanto.

  2. le zucchine in brodo, il brodo di gallina, il brodo di carne di vitello bere molta acqua mangiare molta pasta fatta in casa mi da la possibilita di fare tanto latte?,SE NON Riesce il mio bambino a tirare dal mio seno il latte la tira latte puo ‘ facilitare la produzione del latte? ASPETTO RISPOSTE GRAZIE

  3. e vero che i latticini e il latte non si possono assumere in gravidanza?

  4. Sicuramente bere molti liquidi ti aiuta nella produzione di latte, bere molta acqua, succhi, brodo; per quanto riguarda la tira latte non so se facilita la produzione di latte, sicuramente non ti permette di perderlo se il tuo bambino non ha la possibilità di succhiarlo direttamente dal seno.
    Per quanto riguarda i latticini, sicuramente se hai già un’intolleranza personale al latte e ai suoi derivati, non dovrai assumerli anche durante la gravidanza, oppure se hai difficoltà di digestione, vomito, nausea, o la pirosi gastrica (molto frequente in gravidanza), dovrai astenerti da questi alimenti.
    Ciao
    Elena

  5. ma se mangio crostaci o melluschi in allatamento cosa provoca.

  6. Se mangi crostacei e molluschi il latte materno assume un sapore troppo forte per il bimbo causando coliche.
    Alessandro.

  7. Salve vorrei sapere se posso mangiare qualsiasi tipo di frutta , grazie

  8. Ma gamberetti, scampi, cozze, vongole… si possono mangiare in gravidanza?Tieni presente che non ho fatto la toxo… ciaooo…. grazie

  9. IO ALLATO AL SENO DA UN MESE MA LA MIA PICCOLA E NATA CON LA EMOGLOBINA BASSA E ADESSO STA FACENDO UNA TERAPIA DI FERRO E ACIDO FOLICO E DA POCO TEMPO CHE A INIZIATO AVERE PROBLEMI ANDARE DI COLPO E POI PURE IO PRENDO IL FERRO MA A VOLTE IO ME MANGIO 2 BANANE AL GIORNO PER 2
    GIORNI DI SEGUITO QUESTO PUO PEGIORARE IL PROBLEMA DELLA MIA PICCOLA. GRAZIE ASPECTO RISP.

  10. No!Mangiare frutti di mare e crostaci in allatamento e'assolutament vietato.Possono portare reazione allergicge al bambino,come anche tanti tipi di frutta fresca di tipo……….fragole,pesche,ciliege.Bisogna sempre chiedere prima di mangiare tutto

  11. non e' vero.In gravidanza si puo'assumere sia latte che i derivati

  12. Leggendo il post su scritto, si possono avere tanti buoni consigli per una giusta alimentazione che si deve tenere durante la gravidanza, ciò che si può mangiare tranquillamente e ciò che invece dovrebbe essere evitato per evitare l'insorgere di intolleranze o piccole nausee nel bambino.
    Quindi, prima di fare domande, leggete per favore l'articolo.
    Comunque in caso di dubbi vi consigliamo di consultare il vostro pediatra.
    Grazie
    ELena

  13. si puo avere prfavore una lista completa del cibo che non si puo mangiare…. Grazie

  14. salve io sto allattando al seno da circa 2 mesi…vorrei chiedere se la tinta per i capelli posso farla grazie

  15. se puo mangiare la ciocolata

  16. la tinta per i capelli è vivamente sconsigliata sia in gravidanza che durante l'allattamento, puoi anche chiedere conferma al tuo ginecologo!!
    Ciao

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*