Home / Yoga in gravidanza / Yoga in gravidanza

Yoga in gravidanza

Concentratevi!
Prendete il controllo del vostro corpo.
Liberatevi dallo stress con la delicata pratica dello yoga.

La gravidanza è un’ esperienza sia fisica che mentale.
Le donne spesso diventano eccessivamente conscie di tutti i cambiamenti che il loro corpo sta affrontando.
Lo yoga permette alle donne gravide di adattarsi in modo più graduale e sviluppa un senso di stima verso il proprio corpo.

I benefici degli esercizi Yoga

Gli esercizi di yoga aumentano la flessibilità, la forza, l’ equilibrio e migliorano la circolazione.
Molte donne incinte trovano che fare esercizi yoga con regolarità aiuta a ridurre il gonfiore e il dolore alle gambe e alla schiena, e l’ insonnia.
Ad ogni modo, lo yoga deve essere praticato con moderazione dalle donne incinte, dal momento che praticare in modo improprio gli esercizi può avere effetti negativi, sulla mamma e sul bimbo.

Ecco alcuni suggerimenti di alcuni esercizi yoga da praticare prima e durante la gravidanza:

  1. Gli esercizi standard sono raccomandati nei primi due mesi di gravidanza.
    Consulta il tuo medico prima e cerca una guida esperta, con la quale potrai ottenere dei buoni risultati.
  2. Gli esercizi di respirazione sono benefici se fatti due volte al giorno, poichè forniscono il giusto apporto di ossigeno alla mamma e al bimbo.
  3. Alcune posizioni yoga possono aiutare ad affrontare i primi sintomi della gravidanza, assicurare un parto più facile, e una rapida riabilitazione dopo la nascita.
    Le donne gravide non dovrebbero però sollecitare troppo i legamenti dal momento che questi ultimi tendono a indebolirsi durante la gestazione.
    L’addome deve rimanere in ogni caso rilassato e mai sotto pressione, spece durante gli stati avanzati della gravidanza.
    Se dovessero manifestarsi segni di nausea durante gli esercizi è consigliabile fermarsi dal praticarli e chiedere consigli ad un medico.
  4. In alcune pose è consigliato ricorrere all’ausilio di una sedia per evitare di perder l’equilibrio e arrecare danni al nascituro.
  5. Il rilassamento totale è cruciale per dare al corpo e alla mente il giusto riposo. Questo rilassamento aiuta il sistema nervoso a cambiare le sue attività da “Simpatiche ” a “parasimatiche“.
    L’attività parasimpatica è associata col processo di riabilitazione del corpo ed è necessario tanto alla mamma quanto al bimbo che verrà.

In aggiunta, sono consigliate passeggiate regolari al mattino e al tardo pomeriggio.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*